Povero Prodi, che pena mi fai…

Faceva tenerezza Prodi mentre subiva la contestazione dei visitatori del Motor Show nella sua Bologna. Gli urlavano:" buffone e mortadella". I fischi erano davvero assordanti. Lui ha accusato che erano dei "fascisti organizzati". Striscia la Notizia invece con l'aiuto di Red Ronnie, presentatore al Motor Show, ha dimostrato che non c'era proprio nulla di organizzato, anzi è stata una contestazione spontanea del pubblico presente, sbugiardando per l'ennesima volta il povero Prodi. La contestazione con cori da Ultrà lo ha costretto ad interrompere la sua visita tra gli stand e rifugiarsi nei locali del blocco servizi della manifestazione. Scortato dal "patron" dell'evento, Alfredo Cazzola, e da numerosi agenti delle forze dell'ordine, pronti a formare una barriera di protezione per evitare problemi di sicurezza, povero Prodi. Mi ha fatto tenerezza, allo stesso modo, quando ho sentito gli slogan degli insegnanti che protestavano contro i tagli alla scuola, e poi, ancor di più, quando i precari lo attaccavano accusandolo di essersi servito dei loro voti e poi di averli abbandonati, povero Prodi. Che tenerezza mi ha fatto quando le forze dell'ordine nella manifestazione di protesta contro il suo governo lo accusavano di aver tagliato le risorse necessarie per garantire l'ordine pubblico, anche lì, il suo nome era abusato negli slogan, povero Prodi. E poi che dire della felicità di Confindustria per il taglio del cuneo fiscale a scapito dei contribuenti e delle classe più disagiate? Anche in quel caso mi ha fatto un'enorme tenerezza sentire le dichiarazioni rilasciate ai giornalisti: "adesso l'Italia riparte, lo sviluppo è assicurato". Ma soprattutto che tenerezza mi ha fatto vederlo lottare con gli alleati per predisporre in Finanziaria incentivi sostanziosi per chiunque volesse cambiare il frigorifero, che tenero che è stato, sicuramente il pensiero sarà arrivato lì, da quelle persone che faticano ad arrivare a fine mese, in questo modo e con il nuovo elettrodomestico sicuramente il pane vecchio si manterrà meglio…
Povero Prodi, che pena mi fai…ultima modifica: 2006-12-12T18:09:00+01:00da io_califfo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento