Doppi turni per le “puttane” tedesche


 


Com'è ovvio il Paese che organizza i mondiali di calcio, nel periodo in cui si giocano le gare, ma anche dopo,  vede l'investimento iniziale tradursi in un forte ritorno economico. In Germania i primi a registrare "incassi" da capogiro sono i bordelli di Berlino. Uno dei giornali tedeschi più popolari, la «Bild», forse con un pizzico d'esagerazione, ha parlato ieri di «stato d'emergenza» nei bordelli della capitale, in alcuni dei quali le ragazze in servizio – per l'aggravio di lavoro – devono fare i doppi turni. «Ho appena portato quattro clienti da un bordello all'altro. Ovunque però sono stati respinti, tutti i locali, infatti, erano strapieni», ha detto alla Bild un tassista soddisfatto per le buone prospettive economiche del mese mondiale. L'esercito delle professioniste del sesso proprio a Berlino conta ottomila prostitute "in regola" che prestano la loro opera in 400 case d'appuntamento, in 50 saloni per massaggi e in 30 sex-kino, ma sembrano non bastare, almeno questa è la denuncia del quotidiano tedesco. Ci sono più di 500 mila turisti in giro per la capitale, la maggior parte uomini. Un esercito enorme che difficilmente potrà essere accontentato dalle "donnine" tedesche. Lo afferma Josephine Conte (40 anni), responsabile del «Bel Ami», uno dei più noti bordelli di Berlino.  La maitresse parla di «lunghe attese per i clienti, turni straordinari, servizio di pronto intervento». Abbiamo prenotazioni-VIP fino alla fine del mondiale», ha osservato. Ma non si ferma qui: «Gli ospiti vanno e vengono in continuazione. Avremo bisogno presto di rinforzi con conoscenza delle lingue straniere», ha detto Josephine Conte secondo cui «durante il mondiale di calcio, gli ospiti devono avere pazienza e contare su attese fino a due ore». Il suo suona quasi come un invito rivolto ovviamente a chi ha bisogno di arrotondare le proprie entrate. La naturalezza con la quale si rivolge ai lettori del quotidiano, riduce il mestiere più antico del mondo a qualsiasi lavoretto extra, che tutti noi siamo soliti a svolgere per incrementare le entrate. Ovviamente la maitresse sottolinea che ha bisogno di esperte in lingua, straniera naturalmente; per cui chiunque fosse interessata può rivolgersi al  «Bel Ami» di Berlino!

Doppi turni per le “puttane” tedescheultima modifica: 2006-06-16T01:08:20+02:00da io_califfo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento