E io pago!

"Il potere logora chi non ce l'ha", così, a suo tempo, sentenziò Giulio Andreotti. A distanza di tanto tempo possiamo affermare che quelle parole oltre ad essere drammaticamente vere, erano anche profetiche. Lo dimostra il governo Prodi che per garantirsi il "potere" ha dovuto ricorrere alla moltiplicazione delle poltrone e dei posti di governo. Mai nessun altro in passato aveva avuto la sfacciataggine di superare quota 101; record peraltro detenuto, in tempi di prima repubblica dal settimo governo presieduto da Giulio Andreotti,  quando prevaleva la logica clientelare. Ma ieri il Consiglio dei Ministri ha nominato a sorpresa altri tre sottosegretari: Nicola Sartor all'Economia con il compito di seguire la Finanziaria, Raffaele Gentile ai Trasporti e Giovanni Mongiello all'Agricoltura. Sartor sicuramente sarà utile a Padoa Schioppa visto che uno dei suoi più "brillanti" collaboratori è l'on. Cento; cento volte ignorante in economia, al punto che ha dichiarato di non essere in grado di leggere un semplice scontrino fiscale. Completato (speriamo) il numero della squadra di governo, Prodi batte di una lunghezza Andreotti VII e di 5 il precedente governo: e Io pago, direbbe Totò.  
fonte: POLITIKAMENTE 
E io pago!ultima modifica: 2006-06-10T20:50:37+02:00da io_califfo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento