distrutto!!!

Bene ragazzi, posso dirlo, gli occhi si chiudono da soli. Penso sempre a quell’idiota che ha detto che chi è statale non fa una mazza, bene io fino ad adesso sto lavorando per lo stato e senza che questo lavoro mi venga riconosciuto a livello economico. Adesso sono davvero distrutto, vi auguro una serena notte a tutti

argomenti divertenti

allora amici il risveglio com’è stato? Il mio un pò brusco nel senso che ho letto che è caduto un elicottero militare italiano in Iraq e hanno perso la vita 4 nostri soldati. Maledette guerre e maledette missioni di “pace”.Vero è che i soldati vanno in maniera volontaria, e che percepiscono circa sei mila euro al mese, ma è anche … Continua a leggere

moviola

Coppa Italia con moviola in campo?Lanese:"Presto discuteremo il progetto"Il presidente dell'Associazione Arbitri Tullio Lanese rivela che i primi esperimenti di moviola in campo sono più vicini del previsto: "Ci sono in cantiere dei progetti che presto discuteremo, e potremmo decidere di provare la moviola in campo ad agosto, per la Coppa Italia. Ma le polemiche ci sono e ci saranno … Continua a leggere

il rilancio

 CIAMPI E LA NUOVA GUZZI La nuova moto Guzzi Breva V 1.100 sbarca al Quirinale. Il modello simbolo del rilancio del marchio Guzzi è stato presentato oggi al capo dello Stato Carlo Azeglio Ciampi dai vertici della Piaggio, l'amministratore delegato Rocco Sabelli ed il numero uno Roberto Colaninno, accompagnato dai due figli Matteo e Michele. «È una giornata importante per … Continua a leggere

cavoli che velocità!

Televisione: gia’ scelto il conduttore di Sanremo 2006 ROMA – Gia’ deciso il prossimo conduttore del Festival di Sanremo 2006. Lo ha annunciato oggi il direttore di Raiuno Fabrizio Del Noce, che a sorpresa ha rivelato che non si tratta di Claudio Bisio, che indiscrezioni giornalistiche davano per il candidato favorito. Del Noce – che ha confermato le trattative con … Continua a leggere

il gioco delle parti è andato a buon fine

L´estenuante pantomima tra governo e sindacati confederali si è conclusa. E nonostante il tentativo bilaterale di inscenare un braccio di ferro epocale intorno a 5 euro in più o in meno, alla fine del “braccio di latta” il governo ha dato quel misero aumento già programmato, e cioè 90 euro mensili lordi medi, pari a circa 55 euro netti, insomma … Continua a leggere